Settefilari

Settefilari

 7,50

Lambrusco – Rosso frizzante secco
Lambrusco Reggiano D.O.P.

Territorio: Jano di Scandiano (RE)

Varieta’: 85% (Lambrusco Montericco, Barghi, Maestri, Marani, Olivia, Salamino), 15% Malbo Gentile

Caratteristiche del vigneto:

  • Altitudine: 200 mt. s.l.m.
  • Natura del suolo: arenarie, marne, gesso, argille
  • Sistema di allevamento: cordone speronato e guyot
  • Eta’ del vigneto: 15 anni
  • Resa uva per ettaro: da 90 a 110 quintali
  • Vendemmia: fine settembre
  • Gradazione alcolica: 11,5% vol.
COD: 009 Categoria: Tag:

Descrizione

VINIFICAZIONE: Le sette uve che compongono il Lambrusco “Settefilari” vengono raccolte e vinificate tutte insieme. Al momento della vendemmia ognuna ha così un diverso grado di maturazione: in questo modo ogni vitigno contribuisce in modo diverso nel conferire i propri aromi primari, le note mature e quelle fresche di acidità, sfruttando al meglio le singole peculiarità per ottenere così un ottimo equilibrio finale.La macerazione sulle bucce non supera mai i 3-4 giorni e il resto della fermentazione continua in acciaio a temperatura controllata.

SPUMANTIZZAZIONE: Metodo “Charmat”: la seconda fermentazione, per la presa di spuma, avviene in autoclave fino al raggiungimento della pressione idonea, poi il vino viene lasciato riposare sui lieviti per un mese circa al fine di ottenere una buona struttura e una complessità di aromi primari e secondari.

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE: Il vino si presenta di un bel colore rosso rubino intenso e brillante, con un perlage fine e una spuma compatta. Al naso è elegante e vivace con profumi di frutta a polpa rossa matura (fragole, ciliegie, ribes) legati da aromi di spezie morbide che donano complessità al prodotto. In bocca si presenta pulito, secco e verticale, con una buona freschezza e un tannino gentile che lascia la bocca pulita e pronta per un altro assaggio.

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 12/15° C

ABBINAMENTI: Ottimo con salumi tipici della tradizione reggiana, con piatti a base di carne e dotati di una buona untuosità. La sua morte rimane lo gnocco fritto con una fetta di lardo.

SCARICA LA SCHEDA TECNICA

 

Ti potrebbe interessare…