I premi

Nonostante la non secolare storia della cantina, i riconoscimenti a livello sia nazionale che internazionale sono già numerosi.

  • La riserva “Rio delle Viole” (Cabernet Sauvignon Colli di Scandiano e di Canossa D.O.C.) ha ricevuto il Diploma di Gran Menzione al Concorso Enologico Internazionale del Vinitaly per ben 3 volte: annata 2004, annata 2005, annata 2007; e l’annata 2004 è arrivata finalista anche al Concorso Lions del 2007.
  • L’annata 2008 ha ricevuto la “Menzione di Eccellenza” nella Guida Emilia Romagna da Bere e da Mangiare coordinata dall’Associazione Italiana Sommeliers dell’Emilia Romagna, avendo raggiunto una valutazione di 89/100.
  • Il Rio delle Viole annata 2007 ha ricevuto la “Medaglia d’Oro” al MUNDUS VINI all’edizione del 2016.
  • Il nostro spumante “Brina d’Estate” (Spumante Brut Spergola Colli di Scandiano e Canossa D.O.P.), ha ricevuto la “Menzione di Eccellenza” all’edizione 2017/2018 del “Concorso Emilia Romagna da Bere e da Mangiare” con un punteggio di 90/100.
  • La Vigna Ritrovata, annata 2011, (Spergola Colli di Scandiano e di Canossa D.O.C.) ha ricevuto la “Menzione di Eccellenza” nella Guida Emilia Romagna da Bere e da Mangiare dell’ A.I.S. dell’Emilia Romagna edizione 2012.
  • Il nostro Settefilari 2010, al tempo Lambrusco Emilia I.G.P., ha ricevuto il diploma di merito al Concorso enologico “Matilde di Canossa- Terre di Lambrusco”.
  • Il nostro Lambrusco Rosè Spumante Brut ‘Rosa del Borgo’ 2016 è stato insignito dell’ambito Diploma di Merito al “Concorso enologico Matilde di Canossa – Terre di Lambrusco” edizione 2017.

La Tenuta di Aljano ha conseguito la “ Gran Menzione “ al Concorso Enologico Internazionale del Vinitaly 2014, con ben due vini:

  • Rio delle Viole 2009, Cabernet Sauvignon  Riserva, per la categoria  “vini rossi fermi  DOP e IGP dai 5 ai 6 anni dalla vendemmia”.
  • Settefilari Lambrusco Reggiano D.O.P. per la categoria “vini rossi frizzanti D.O.P.”